Renzo

Vivo a Mantova, inizio a fotografare nel lontano 1967 con una vecchia Ferrania , negli anni 70 la prima reflex con esposimetro ad ago e la fusyca st 801 con il primo esposimetro a led  .Negli anni 80  mi sono iscritto ad un circolo fotografico dove  per diffondere la fotografia tenevo corsi sul ritratto, in studio e ambientato ed anche sulla composizione. In questi anni fotografo col medio formato in b & w  e frequento con assiduità la camera oscura,  per il formato 24*36 mi affido a ottiche e a foto camere  Nikon.  Nella prima metà degli anni 90 inizio a fotografare a tema quasi esclusivamente con pellicola professionale per diapositive Velvia che mi ha regalato tante soddisfazioni e mi dedico integralmente alla produzione di proiezioni in dissolvenza incrociata. L’avvento del digitale verso il 2000  mi coinvolge e nel 2003 abbandono definitivamente la fotografia analogica per la digitale che ritengo sia in assoluto più diretta e controllabile . L’uso dei programmi di foto ritocco in qualche modo “subentrati alla camera oscura”ritengo mi diano risultati in linea con la fotografia tradizionale e nel contempo anche la possibilità di esprimere la mia creatività.